Perché comprare vintage è una buona idea?

30 Nov , 2023 - Consigli di stile,Home,Moda

Perché comprare vintage è una buona idea?
0 Condivisioni

Perché comprare vintage è una buona idea?

I motivi per acquistare abiti vintage sono diversi e vanno dalla possibilità di creare un look unico e inconfondibile al fare del bene all’ambiente. In questo articolo cercherò di raccontarteli tutti, dandoti anche qualche suggerimento per ampliare il tuo guardaroba in modo sostenibile.

Guida a uno stile consapevole

Se ti dico “alta moda”, che cosa ti viene in mente? Probabilmente il tuo primo pensiero andrà a sfilate e vestiti costosi che non potrai mai permetterti. E se ti dicessi invece che lo stile è qualcosa che puoi costruire senza svuotare il portafoglio e senza fare acquisti inutili?

Fare shopping vintage può essere la soluzione. Questa tendenza, nata diversi anni fa, vuole dare valore a tutti quei capi e accessori che hanno almeno vent’anni di vita. Questi sono rappresentativi di un’epoca, e quindi acquistano un sapore particolare, oltre ad avere una qualità nella fattura che oggigiorno è difficile da trovare.

Perché comprare vestiti vintage: 4 buoni motivi

Il vintage non significa semplicemente “essere alla moda con roba vecchia”, ma è un vero e proprio modo di esprimere sé stessi e di definire il proprio stile con pezzi unici che non si possono trovare da nessun’altra parte.

Ecco 4 ragioni per cui ti consiglio di fare acquisti di questo tipo:

1- Qualità degli abiti

Sembrerà una frase fatta, ma non ci sono più gli abiti di una volta! Al giorno d’oggi siamo letteralmente invasi dalle catene di fast fashion (come ho spiegato in questo articolo), che ci propongono abiti a poco prezzo, però di bassa qualità.

Il risultato è che magari riesci a comprare abiti che rispondono alle tendenze del momento, ma che rischiano di rovinarsi dopo pochi utilizzi. Acquistare vintage ti permette invece di riempire l’armadio con capi e accessori di qualità destinati a durare nel tempo.

La cura che mettevano nel taglio e nelle cuciture nei decenni scorsi non è minimamente comparabile con i vestiti della fast fashion. Hai presente quando compri una t-shirt a 5,99 euro e questa ha un filo che pende? Credo di aver reso l’idea!

2- Risparmio

Un altro dei motivi per fare shopping vintage, direttamente collegato al punto sopra, è che ti consente di risparmiare. Questo perché ti evita di fare acquisti compulsivi per cose che non indosserai mai.

Spesso ci si convince a comprare capi solo perché costano poco, finendo poi con accumularli nell’armadio. Invece di buttare via i soldi così, ti consiglio di investire in un pezzo vintage.

Less is more: meglio un capo solo, ma dalla qualità e fascino intramontabile, che non decine di vestiti che non rispecchiano il tuo stile. Inoltre, se questo non dovesse piacerti più, puoi sempre rivenderlo e recuperare parte di quello che hai speso.

3- Ecosostenibilità

Proprio perché vuole dare nuova vita alla moda di una volta il vintage, (o più in generale il second hand), consente di avere un minore impatto sull’ambiente, e quindi di avere un guardaroba sostenibile.

La moda fast fashion ci impone di comprare continuamente abiti per il gusto di avere sempre un nuovo look. Per questo motivo ogni anno si producono migliaia di capi con un enorme spreco di risorse, e conseguente inquinamento a causa dell’impiego di coloranti e sostanze chimiche dannose.

Un altro vantaggio del comprare vintage è perciò di ridurre tutti questi sprechi, promuovendo invece una moda ecosostenibile. Se temi che un capo di qualche decennio fa ti possa far sembrare vecchio o fuori moda, niente paura: le tendenze vanno e vengono, ma lo stile rimane. Di conseguenza, un capo che ti sta realmente bene ti renderà molto più stiloso/a di un qualsiasi vestito che al momento hanno tutti.

4- Ḕ divertente!

Finora abbiamo parlato dei motivi più pratici dell’acquistare vintage, ma vogliamo menzionare anche gli aspetti più frivoli? Partiamo dalla possibilità di definire un tuo stile, che ti renderà riconoscibile.

Come ho accennato appena sopra, la fast fashion tende ad omologare, mentre gli abiti e accessori vintage potrebbero contribuire a rappresentare il tuo modo di essere. Non solo: la ricerca di pezzi unici è molto divertente e potresti scoprire ad esempio che nascosto nel baule della nonna c’è proprio quella giacca o quel cappello che tanto desideravi per completare il tuo look.

Naturalmente non sempre si riesce a trovare la propria taglia, ma anche questo fa parte del gioco. Fare shopping di questo tipo significa anche saper cercare nei posti giusti, e magari condividerli con altri appassionati come te.

Non da ultimo, il vintage qualcosa legato ad un’epoca precisa. Ogni abito ha una sua storia da raccontare, quella di chi l’ha indossato per primo, a cui andrai ad aggiungere la tua.

Conclusione:

Spero di averti dato una panoramica esaustiva sui motivi per cui comprare abiti vintage è una buona idea e di averti fornito qualche spunto per i tuoi prossimi acquisti.

Qui trovi la gallery con tutti i miei look.

LA TUA RECENSIONE E’ IMPORTANTE

Cosa ne pensi di questa guida alla scoperta del vintage? Fammi sapere cosa ne pensi inserendo un commento proprio qui sotto condividendo le tue idee, senza dimenticarti di mettere un MI PIACE ed ISCRIVERTI al BLOG per restare aggiornat* sui miei contenuti.

In questo LOOK indosso:

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.